Warning: Constant WP_CACHE already defined in /homepages/23/d20261535/htdocs/AiconeMedical/wp-config.php on line 2810
COV2 | IT | AICONE BIOCHIP - il test sierologico per COVID-19 - Aicone Medical
COV2 | IT | AICONE BIOCHIP – il test sierologico per COVID-19
Menu

Aicone Biochip

Il primo test completamente quantitativo al mondo, il test anticorpale COVID-19 – Titoli completi di tutte le classi/sottoclassi Ig, IgG, IgA, IgM; IgG1-4

Introduction

Aicone Biochip è un test sierologico multiantigene, multidominio, completamente quantitativo COVID-19.

Aicone Biochip consente di determinare gli epitopi target, i titoli e la classe/sottoclasse Ig (IgG, IgA, IgM; IgG1-4) degli anticorpi prodotti in tutte le fasi dell’infezione COVID-19, dall’esposizione iniziale, allo sviluppo della malattia, al post-recupero o alla post-vaccinazione. Questi risultati forniranno indicazioni fondamentali per stabilire se gli individui hanno titoli elevati di anticorpi potenzialmente neutralizzanti contro la SARS-CoV-2 che possono proteggere dalla reinfezione o se sono necessarie vaccinazioni di richiamo.

Fino a poco tempo fa non era disponibile un test anticorpale COVID-19 per fornire un risultato quantitativo. Questo è cambiato. Il test del biochip Aicone Biochip si basa sul rapporto differenziale tra la classe Ig e le sottoclassi dei 4 antigeni SARS-CoV-2 per fornire una stima dello stadio di infezione e dell’immunità di un individuo. Questo non ha eguali in nessun altro test.

Aicone Biochip è un test su biochip di laboratorio che utilizza la tecnologia brevettata di piegatura delle proteine Aicone-Protein Array per garantire che gli antigeni virali siano piegati correttamente, preservando tutti i siti di legame anticorpale conformazionali e lineari. Aicone-Protein Array, che viene utilizzato dalle maggiori entità farmaceutiche e di ricerca per sviluppare vaccini e terapeutiche, assicura che il test identifichi più veri positivi e meno falsi negativi.

La reattività crociata tra regioni immunogeniche della SARS-CoV-2 e altri coronavirus può portare a una sovrastima della sieroprevalenza in una data popolazione. Aicone Biochip è progettato per ridurre la reattività crociata mirando a più domini specifici della SARS-CoV-2, con conseguente minor numero di falsi positivi, e una determinazione più accurata della sieroprevalenza.

La gamma di prodotti Aicone Biochip è basata su biochip. Tutti incorporano molteplici antigeni virali aggiuntivi. Sono progettati per la ricerca e le sperimentazioni cliniche di vaccinazione. Si prega di vedere la descrizione del prodotto per tutti i dettagli.

Il contenuto può essere personalizzato in base ai requisiti individualizzati per gli studi clinici sui vaccini o gli studi di ricerca sulla sieroprevalenza.

APPLICAZIONI CHIAVE

Aicone Biochip può essere utilizzato per studi clinici sui vaccini o studi di ricerca sulla sieroprevalenza. 

COV2 | IT | AICONE BIOCHIP – il test sierologico per COVID-19

La profilazione degli anticorpi della popolazione per la ricerca sulla sieroprevalenza

L’epitopo target degli anticorpi prodotti a seguito di un’infezione presenta un livello significativo di diversità in una popolazione. Aicone Biochip fornisce una determinazione più accurata della sieroprevalenza puntando su oltre 10 diversi domini di proteine SARS-CoV-2.

COV2 | IT | AICONE BIOCHIP – il test sierologico per COVID-19

Determinare la qualità e la quantità di anticorpi prodotti

Alcuni individui producono anticorpi che prendono di mira le posizioni che sono neutralizzanti (protettive), mentre altri producono anticorpi non neutralizzanti. Aicone Biochip può essere usato per identificare individui che hanno titoli elevati di anticorpi potenzialmente neutralizzanti contro la SARS-CoV-2.

COV2 | IT | AICONE BIOCHIP – il test sierologico per COVID-19

Permettere la valutazione quantitativa della risposta antigene-specifica da parte di individui in prove di vaccino

Come mostrato di seguito, i dati dei test Aicone Biochip permettono di dedurre 3 conclusioni principali:
1. C’è un’ampia variazione nei titoli anticorpali tra gli individui infetti da SARS-CoV-2
2. C’è un alto grado di variazione nelle risposte anticorpali specifiche del paziente ai diversi domini delle proteine della SARS-CoV-2
3. Una più ampia copertura degli epitopi di destinazione porta ad una maggiore sensibilità e specificità

Aicone Biochip – LA GAMMA DI PRODOTTI

Descrizione del prodotto

39508H e 39508V hanno 24 array per vetrino, 39508R ha 8 array per vetrino.

Specifiche del prodotto

Biochip Layout

Le sonde di controllo

  • Controllo Positivo
    1. Cy3-BSA
    2. Cy5-BSA
    3. IgA (controllo positivo per la rilevazione totale delle immunoglobuline)
    4. IgG (controllo positivo per il rilevamento delle IgG e delle immunoglobuline totali)
    5. IgM (controllo positivo per il rilevamento delle IgM e delle immunoglobuline totali)
  • Controllo negativo
    1. IgA (controllo negativo per il rilevamento di IgG e IgM)
    2. IgG (controllo negativo per il rilevamento di IgM)
    3. IgM (controllo negativo per il rilevamento delle IgG)
    4. La sonda di controllo negativo per la rilevazione totale delle immunoglobuline

Aicone Biochip ANTIGENI

Dettagli tecnici dei principali antigeni

Analisi Western blot che mostrano l’espressione di successo delle proteine CoV e Influenza utilizzando Aicone-Protein Array:

I VANTAGGI DELL’UTILIZZO DI AICONE-PROTEIN ARRAY

Aicone-Protein Array facilita le misure di anticorpi con sensibilità e specificità senza pari, rendendolo un grande superiore alle altre piattaforme anticorpali. Poiché tutte le proteine degli array di proteine Aicone-Protein Array sono correttamente piegate, sono disponibili epitopi conformazionali e non conformazionali per il legame agli anticorpi. Poiché il 90% dei siti di legame degli anticorpi sono di natura conformazionale, se la proteina non è piegata a tutta lunghezza o non è piegata correttamente, altre matrici proteiche in realtà portano alla perdita di legame a questi epitopi conformazionali. L’utilizzo degli array proteici Aicone-Protein Array garantisce il legame degli anticorpi non solo agli epitopi lineari e non conformazionali, ma anche agli epitopi conformazionali discontinui.

Il vantaggio principale della matrice basata su Aicone-Protein Array è che la proteina immobilizzata è piegata nella sua conformazione nativa, a causa della fusione BCCP e dell’assenza di purificazione fisica della proteina che può influire sull’esposizione degli epitopi per il riconoscimento.

*90% degli anticorpi si lega a epitopi conformazionali, riferimenti:

  1. Barlow, D. J., Edwards, M. S., & Thornton, J. M. (1986). Continuous and discontinuous protein antigenic determinants. Nature, 322(6081), 747–748;
  2. Van Regenmortel, M. H. V. (2006, May). Immunoinformatics may lead to a reappraisal of the nature of B cell epitopes and of the feasibility of synthetic peptide vaccines. Journal of Molecular Recognition, 19(3), 183–187.

FATTORE DI NECROSI TUMORALE (TNF) α – 1 antigene

Interferoni – Anticorpi antinucleari – Fattore di necrosi tumorale

Tutte le proteine, compresi i controlli, sono fabbricate sulla stessa matrice in triplice copia. Di seguito è riportato l’elenco delle proteine sulla matrice Aicone COVID+ V2 :

  1. Interferoni (IFN) (-α, – γ, -ω) – 4 antigeni
  2. Anticorpi antinucleari (ANA) correlati agli antigeni – 4 antigeni
  3. Fattore di necrosi tumorale (TNF) α – 1 antigene
  4. SARS-CoV-2 Antigene nucleocapside – 6 domini
  5. SARS-CoV-2 Antigene Spike – 3 domini, compresa la lunghezza completa
  6. Controlli (Cy3-BSA, IgG x 2 diluizioni, IgA x 2 diluizioni, IgM x 2 diluizioni, BCCP, identificatore polispecifico x 2) – 10 componenti

Gli IFN e il TNF sono stati aggiunti al chip per agire come componenti per prevedere il decorso e l’esito della malattia attraverso la misurazione del legame diretto degli anticorpi. Inoltre, l’elevazione di TNF-α e IL-6 nel siero di pazienti affetti da COVID-19 è stata dimostrata come un forte predittore della gravità della malattia e della sopravvivenza. Le informazioni ottenute dal chip su queste citochine faciliteranno la potenziale strategia di mitigazione nella gestione di COVID-19.

Il fattore di necrosi tumorale TNF-α è una citochina infiammatoria prodotta dalle cellule del sistema immunitario (macrofagi) durante un’infiammazione acuta. Il ruolo principale di questa citochina coinvolge la segnalazione per l'”apoptosi” che significa che la cellula deve essere distrutta.

Gli anticorpi antinucleo sono autoanticorpi che si legano al contenuto del nucleo delle cellule. Negli individui normali, il sistema immunitario produce anticorpi contro gli antigeni stranieri ma non contro gli autoantigeni umani.

IFNγ, o interferone di tipo II, è una citochina che è fondamentale per l’immunità innata e adattativa contro le infezioni virali, alcune infezioni batteriche e protozoarie. IFNγ è un importante attivatore di macrofagi e induttore della classe II del complesso maggiore di istocompatibilità (MHC). L’espressione aberrante di IFNγ è associata a una serie di malattie autoinfiammatorie e autoimmuni.

IFN e TNF sono stati aggiunti al chip per agire come componenti per prevedere il decorso e l’esito della malattia nelle persone infettate da COVID-19 attraverso la misurazione del legame diretto degli anticorpi. Il biochip è in grado di quantificare la risposta immunitaria. Tutte le proteine, compresi i controlli, sono fabbricate sullo stesso array in triplicato.

L’ACCURATEZZA DI AICONE-PROTEIN ARRAY

Gli antigeni COVID-19 di AICONE sono piegati correttamente, preservando tutti i siti di legame degli anticorpi conformazionali.

Aicone Biochip si sfrutta Aicone-Protein Array L’unica tecnologia proteica al mondo correttamente piegata

  • Poiché si ritiene che la maggior parte degli anticorpi riconosca epitopi discontinui sulle loro proteine bersaglio, è fondamentale che gli antigeni utilizzati nei test sierologici o presentati alle cellule B per lo sviluppo di vaccini basati su anticorpi siano in una forma nativamente ripiegata.
  • L’uso della tecnologia Aicone-Protein Array per la produzione degli antigeni SARS-CoV-2 garantirà che questi antigeni siano piegati correttamente, preservando tutti i siti di legame degli anticorpi conformazionali.

Chimica di superficie degli array di proteine Aicone-Protein Array.

  • Le proteine Aicone-Protein Array biotinilate con marchio BCCP sono immobilizzate su una superficie personalizzata di idrogel rivestita di streptavidina.
  • Le proteine Aicone-Protein Array mantengono la loro struttura piegata e funzionano come se fossero presenti in un ambiente acquoso.
  • Le proteine si comportano come se fossero in soluzione libera.

LA DINAMICA COMPETITIVA E LA TECNOLOGIA USP

Eccezionale coerenza

Gli array di proteine realizzati con la tecnologia Aicone-Protein Array mostrano una consistenza eccezionale, misurata dal coefficiente di variazione percentuale (CV%).

Il grafico mostra il CV% di repliche intraproteiche eseguite su un array proteico basato su Aicone-Protein Array (Immunome) rispetto ad un array proteico non Aicone-Protein Array (PX). Il CV% medio per l’Immunome era del 7,2%, mentre il CV% per la matrice proteica PX era del 37%.

Specificità molto elevata

La corretta piegatura delle proteine sulle matrici proteiche Aicone-Protein Array garantisce la conservazione sia degli epitopi continui che di quelli discontinui, per cui sono disponibili tutti i siti di legame degli anticorpi. Questo porta ad avere array Aicone-Protein Array con una specificità molto elevata e, per estensione, un elevato rapporto segnale-rumore.

Altamente riproducibile

Gli array di proteine a base di Aicone-Protein Array utilizzano molteplici controlli positivi e negativi per misurare la riproducibilità all’interno di studi e lotti.

Il grafico mostra una correlazione Pearson quasi perfetta di oltre 0,97 quando si confrontano i livelli di autoanticorpi in 6.524 punti di dati proteici in due diversi lotti.

Sensibilità picomolare

Gli autoanticorpi su array di proteine a base di Aicone-Protein Array possono essere rilevati ad altissima sensibilità, sono necessari solo 1 – 10 µl di siero. Il limite di rilevazione è nel range di 10 pg/ml, con un range dinamico lineare di almeno 5 ordini di grandezza.